Mattia Bianucci Trainer: AEROBICA + ISOMETRIA

Aiutami a far crescere il sito con una piccola donazione. Grazie! ;)


"AIUTAMI A FAR CRESCERE IL SITO CON UNA PICCOLA DONAZIONE. GRAZIE! ;)"

venerdì 24 novembre 2017

AEROBICA + ISOMETRIA




Buon pomeriggio ragazzi!

Ecco il workout di oggi, che tra l'altro è stato anche parte della mia sessione di allenamento di prima mattinata! Un lavoro relativamente rapido ma completo sotto molteplici aspetti.


ALLENAMENTO DEL GIORNO


Il remoergometro: macchina che apprezzo particolarmente,
in quanto grazie al lavoro Total Body che la caratterizza, con-
sente di ottenere il massimo dal tempo a disposizione. 15'
al giorno possono già fare la differenza, e quando è tutto il
corpo a lavorare, la costanza... paga! :D
CLICK SULLA FOTO PER IL VIDEO!




- 10' Esercizi di mobilità articolare generale come riscaldamento. Ricordate di non trascurare mai questa parte, che può essere fatta sia tramite esercizi aerobici blandi che con esercizi di stretching dinamico, che personalmente prediligo a quello statico prima dell'allenamento.

- 15' di Remoergometro enfatizzando la spinta di gambe, ma rimanendo costantemente sciolti, rilassati e a ritmi aerobici intorno alle 25/26 battute al minuto. Recentemente, una ragazza su YouTube mi ha portato all'attenzione il fatto di non sentire le gambe lavorare a sufficienza durante l'azione di voga; questo, nella maggior parte dei casi, è dovuto ad una distribuzione poco equilibrata della potenza di spinta. Come insegna l'ottimo Josh Crosby nel suo eccellente programma IndoRow, il canottaggio è 60% gambe - 20% core (addome, parte centrale del corpo) - 20% braccia; perciò, con questo principio in mente, lavorate in tal senso :)

- Circuito PHA Isometrico su tutto il corpo: tenute in trazione massimale per 6 secondi, alternando parti basse e parti alte senza pause. Se volete saperne di più sui protocolli isometrici e sul loro funzionamento scrivetemi :D

- 15' di Salto con la corda, mantenendo un'azione di salto molto svelta e brillante. Quando saltate la corda, prestate massima attenzione al vostro assetto posturale che deve sempre essere ben allineato, inoltre, cercate di respirare il più possibile dal naso; questo, di riflesso, vi consentirà di rimanere costantemente in uno stato di profondo rilassamento. La capacità di respirare solo dal naso (che va affinata/allenata) è un precisissimo indicatore di livelli aerobici di esercizio. 
Altro aspetto importante su cui lavorare quando si salta la corda, è quello di ridurre il tempo di appoggio dei piedi a terra.

-10' di stretching generale. In questo caso va bene lo stretching statico con un tipo di allungamento ben dosato e mai doloroso. Personalmente è molto raro che mantenga la posizione per più di 30 secondi - in realtà non esiste un tempo esatto di allungamento standardizzato per tutti, ognuno deve trovare quello giusto per sé. Come per il discorso del riscaldamento, anche lo stretching non andrebbe mai trascurato, in quanto abbinato ad un lavoro di defaticamento aerobico post workout (il defa :D) aiuta a recuperare molto più velocemente, a livelli tali da sentirsi quasi completamente rigenerati dopo l'allenamento.

E per oggi è tutto! :)

Se il workout vi è piaciuto condividetelo e provatelo con tutte le cautele di sorta! Passate a trovarmi anche su FB e fino NORDIC RUNNING ITALY!

Ciao!!!


Nessun commento: