Mattia Bianucci Trainer: E' possibile fare a meno di una BISTECCA per praticare sport?

Aiutami a far crescere il sito con una piccola donazione. Grazie! ;)


"AIUTAMI A FAR CRESCERE IL SITO CON UNA PICCOLA DONAZIONE. GRAZIE! ;)"

lunedì 18 giugno 2018

E' possibile fare a meno di una BISTECCA per praticare sport?

Ciao a tutti!

Se è possibile fare a meno di una bistecca? Per rispondere a questa domandona non è assolutamente mia intenzione scomodare alcun "tecnicismo nutrizionale" , non ne avrei comunque le competenze necessarie, ma vi dico solo che sono vegetariano dall'età di 15 anni e in questo lasso di tempo un bel pò di attività motoria l'ho praticata con grande soddisfazione personale, e fisicamente non sono di certo smilzo o con carenze.

Ho sempre mangiato unicamente dei grilletti di insalata per giungere a certi risultati? No di certo! E con questo voglio "disintegrare" 💣 definitivamente una noiosa nozione stereotipicamente comune nell'immaginario collettivo, che vuole il vegetariano/vegano smunto, sfigato e fisicamente deperito; ben lungi dall'assere così..

Ora, questo breve articolo non ha come obbiettivo quello di martellarvi su un certo tipo di ideologia piuttosto che un'altra, o spaventarvi con sinistre immagini di animali trucidati miseramente nei mattatoi (sebbene sia un FATTO su cui bisogna prendere coscienza!); uno stile insistente proprio a diversi gruppi di vegani un tantino "fondamentalisti", che non approvo nel modo più assoluto.

Non bisogna forzare nessuno a fare proprio niente credendosi "migliori", bensì è molto più importante instillare nelle persone quella scintilla necessaria a far loro riflettere (tutti i cambiamenti avvengono in primo luogo interiormente, dopo un lungo processo di elaborazione). Per questo motivo sono necessari molto garbo, gentilezza, metodo ma soprattutto l'inclinazione ad "educare" con l'Esempio Personale che è sinonimo di credibilità.

Spostandoci invece sul tema "cosa e come si nutre un atleta vegetariano", diciamo che questo esula un tantino dal mio campo, non essendo io un dietologo né tanto meno un biologo nutrizionista. Quello che però posso dirvi è che in una dieta VEG non manca proprio nulla e, proprio come nell'allenamento, anche una buona dieta vegetariana va minuziosamente programmata ed equilibrata tra i vari nutrienti anche in base al periodo specifico di programmazione dell'allenamento. Le possibilità sono molteplici, ma, ancora una volta, il mio consiglio è quello di evitare il fai da te su internet; rivolgetevi, piuttosto, ad un buon biologo nutrizionista che saprà consigliarvi al meglio.
Non è detto che prima o poi non dedichi un post interamente a questo tema.

Prima di lasciarvi... recentemente un articolo andato in onda sul TG5 ha diffuso la notizia secondo la quale, nel 2017, più di un milione di vegetariani/vegani sono tornati a magiare bistecche. Sarà davvero così? NO non è così! In quanto negli ultimi anni, non solo in Italia ma nel mondo, la gente sta fortunatamente acquisendo maggior consapevolezza sul tema... Questo infastidisce qualcuno? Certo che SI!

Salutandovi, vi lascio con un link di approfondimento che spero instilli in voi un briciolo di curiosità.
La conoscenza è luce... :) 

Nuovo studio scientifico conferma che una dieta 100% vegetale è il modo più potente per ridurre il nostro impatto sul pianeta


A presto!

Nessun commento: