Mattia Bianucci Trainer: Solo NASO

Aiutami a far crescere il sito con una piccola donazione. Grazie! ;)


"AIUTAMI A FAR CRESCERE IL SITO CON UNA PICCOLA DONAZIONE. GRAZIE! ;)"

venerdì 27 luglio 2018

Solo NASO

Buonasera carissimi lettori e lettrici! 😏

Con l'aggiornamento odierno ne approfitto per registrare l'ultima seduta di rifinitura svolta stamattina, prima della Biella-Oropa che andrà in scena domani pomeriggio.
Molto semplicemente: una sessione da mezz'ora di jogging in Nordic Running con il solo scopo di "zompettare" un pò sull'erba e scaldare le gambe per poi procedere con un bel giro conclusivo di stretching MA...

...oggi ho inserito il limitatore aerobico. "Che hai fatto??"... Proprio così, voi direte: "A questo le cose normali non piacciono..." 😎 - e infatti questi 30 minuti li ho corsi respirando completamente dal naso, cosa che, scherzi a parte, risulta essere un vero e proprio limitatore di ritmo, oltre che un fattore chiave per imparare a mantenere un profondo stato di rilassamento muscolare quando ci si allena.

Bocca chiusa - si procede utilizzando appunto solo il naso, sia per quanto riguarda l'inspirazione che l'espirazione, per tutta una serie di ragioni/benefici che non starò ad approfondire oggi.. anzi, se vi ho incuriosito anche solo un pò, scrivetemi! 
La ragione principale per cui ho utilizzato questa "tecnica respiratoria" è per il fatto che volevo andare davvero pianissimo e soltanto a ritmi veramente facilissimi è possibile tenere la bocca chiusa procedendo solo di naso 👃... non appena percepiamo il bisogno di aprire la bocca per inspirare, abbiamo fallito: RITMO SBAGLIATO! Fuori soglia! 

I "puristi dell'atletica", leggendo quanto esposto finora, sono quasi certo - penseranno che si tratti solo di gran baggianate 😃, mentre chi invece pratica arti marziali e affini credo che mi capisca molto bene... ad ogni modo vi invito a provare: fallirete inesorabilmente entro i primi 150-200m di corsa 😊 ma non demordete! Continuate a persistere e provare.... ovviamente senza soffocare!! Ah ah ah

Una volta che avrete imparato a spostare l'attenzione (focus) dall'esterno (cioè medie chilometriche, GPS da polso ecc ecc) all'interno, (ovvero il livello di sforzo percepito, rilassamento, ascolto del corpo), tutto diventerà più semplice...

Meditate gente... meditate :D

A presto!

Nessun commento: