Mattia Bianucci Trainer: Lungo e Fartlek "facile"

Aiutami a far crescere il sito con una piccola donazione. Grazie! ;)


"AIUTAMI A FAR CRESCERE IL SITO CON UNA PICCOLA DONAZIONE. GRAZIE! ;)"

martedì 5 settembre 2017

Lungo e Fartlek "facile"

Buongiorno amici!

Rowing Machine On Board! 
Rieccomi ad aggiornare con un rapido excursus su quello che sono stati gli allenamenti degli ultimi giorni. Come saprete, in proiezione 24 settembre Trail Del Moscato, le domeniche che separano dall'evento saranno caratterizzate da lunghe e veloci marce collinari in tecnica Nordic Ski Walking, 100% specificità quindi; con domenica scorsa, i lunghissimi inseriti nelle gambe sono già due: il primo della durata di quasi 3h:30' ma meno di "potenza" - ritmo da fondo, il secondo di poco più di 2h ma ad un passo veramente sostenuto, al limite dei crampi sul finale. Non utilizzo Garmin e altre "porcherie" che distolgono l'attenzione dall'ascolto del corpo, quindi non ho dati alla mano per un riscontro, ma sono quasi certo di aver tenuto un ritmo superiore agli 8,5 km/h soprattutto nella seconda ora di marcia. Buonissime sensazioni.

Piccolo neo di questo lungo domenicale è stato il fatto che la preziosissima quiete mattutina delle colline PreMonferrine appena fuori Alessandria è stata inficiata dalla presenza di cacciatori all'opera e pericolosamente vicini sui sentieri sterrati... modi differenti di intendere il divertimento:  da un lato ci sono walkers, runners e bikers che fanno sport e incrociandosi amichevolmente si salutano, capendosi reciprocamente solo da uno sguardo, e dall'altra i "diversamente sportivi e amanti della natura", che a 2017 quasi concluso, trovano ancora fonte soddisfacente di svago l'ammazzare animali.. muri di gomma.

Rientrando in tema workout, ieri invece è stata la volta di una seduta di fartlek facile... facile solo per il fatto di essere seduto sul sellino del remoergometro! XD XD:

- 10' di esercizi di mobilità articolare come preriscaldamento.

- 5' di salto con la corda a ritmo svelto, buon lavoro di piedi ed altre frequenza ma in totale scioltezza.

- 12' remoergometro: 1' forte a 31 colpi al minuto e 1' lento di recupero a 24 colpi al minuto alternati. (Rapportato alla pista e al mezzofondo è una seduta che simula un 6 X 400m). Focus sul lavoro di gambe, spinte ben marcate e potenti mantenendo sempre un ottimo stato di rilassamento. Se prima di iniziare sentivo ancora il lungo domenicale, dopo questa "botta di reattività" l'ho completamente smaltito.

- 5' di salto con la corda a ritmo svelto ma molto rilassato come defaticamento.

- Esercizi leggeri con elastici per le braccia, addominali e stretching.

A presto!



Nessun commento: