Mattia Bianucci Trainer: Podistica Cassine

Aiutami a far crescere il sito con una piccola donazione. Grazie! ;)


"AIUTAMI A FAR CRESCERE IL SITO CON UNA PICCOLA DONAZIONE. GRAZIE! ;)"

venerdì 8 settembre 2017

Podistica Cassine

Buongiorno amiche e amici sportivi!

Nel tour delle "gare mai corse 2017", ieri è stata la volta di Cassine; su volantino 6 km ma in realtà un tracciato da 6,9 km complessivi distribuiti su un circuito da ripetere due volte. Il clima con cielo plumbeo tendente al piovoso, tipicamente autunnale, è quello che preferisco in quanto solitamente è accompagnato da aria fresca e ieri sono stato accontentato.

La decisione di partire con un buon margine d'anticipo è stata azzeccata in quanto io e il Viper non abbiamo avuto alcun problema a trovare parcheggio a ridosso del Circolo Tennis Cassine. Prima della gara ho avuto il privilegio di effettuare ben due riscaldamenti; il primo a casa con 20' di salto con la corda, il secondo prima della gara con un giro in jogging di quasi tutto il percorso.

Durante la corsetta del pre gara, una cosa mi è saltata subito all'occhio: il totale isolamento del tracciato di gara da qualsiasi flusso automobilistico e la sensazione è stata davvero quella di correre su un vero circuito podistico... sembrava quasi di essere sugli argini di Alessandria.
Partenza alle ore 19:20 il percorso da 3,5 km circa presentava le seguenti caratteristiche: 1,8 km su passaggio sterrato non propriamente ben battuto ma corribile zigzagando sui punti in erba, una zona a fondo misto centrale e il rimanente tratto su asfalto fino al traguardo in lieve falsopiano.

Sebbene dal profilo prevalentemente piatto, i percorsi dal fondo misto non sono mai semplici, soprattutto quelli che presentano terra, erba, asfalto e ghiaia senza soluzione di continuità; queste continue variazioni richiedono una buona dose di forza specifica, soprattutto dei piedi e la capacità di cambiare velocemente assetto di corsa. La qualità degli appoggi infatti cambia molto al modificarsi del tipo di fondo; ne è esempio lampante la fatica che si prova a mantenere una buona spinta sulla ghiaia...

Questa gara per me ha rappresentato un allenamento di corto veloce, visto che normalmente di giovedi mi dedico a questo tipo di sedute sui 5km. Mi sono messo a coda di Luca Pari più distanziato e del compagno di squadra Diego Scabbio e ho mantenuto un ritmo costante fino alla fine. Per le caratteristiche che presenta, questo circuito non permette mai di rifiatare, si è sempre in spinta e di slancio. Impegnativa l'uscita dai 1,8 km di sterrato al secondo giro, se non ci si dosa è veramente molto facile andare in acidosi sul successivo tratto in asfalto.


Termino la prova in terza posizione assoluta col tempo di 25':44", soddisfatto. Ho corso in maniera molto decontratta. Ora di nuovo focus totale su Marcia Nordica e Nordic Running in proiezione #TrailDelMoscato21K. 
La settimana podistica, anzi il termine più appropriato sarebbe non settimana ma "Tour Podistico" perchè ormai di questo si tratta, con praticamente una gara al giorno (ieri due), ha un pò influito sul numero dei partecipanti registrati a Cassine, che sebbene in crescita rispetto all'edizione 2016 come riporta Pier Marco Gallo, alla fine non si ha superato le 40 unità.

A livello di scelta gare, tra ieri e mercoledi c'erano due opzioni da prendere in considerazione: abbiamo optato per quella più "distante" da casa, e la decisione "a pelle" è stata azzeccata; andando oltre i #sacchetti e ai "grossi budget", quello che abbiamo trovato è stata una gara che permetteva ugualmente di testarsi, su percorso similmente molto veloce (tanto che il Viper ha fatto registrare il suo PB sui 5000 stagionale su strada) ma dalla divertentissima varietà, un elemento a mio avviso importante.

Si va, si corre, senza tanti fronzoli; il meccanismo organizzativo ha funzionato molto bene, con tutti i tasselli al posto giusto. Apprezzabile la sensazione di tranquillità totale in gara, con strada completamente sgombra dal traffico e svolte ben presidiate e due ristori d'acqua. 
In conclusione che dire? Nuova gara e bella scoperta, consiglio a tutti di prendere in considerazione questa corsa per il prossimo anno; una "serale" davvero interessante e di qualità.

Visitate AtleticaNovese per ulteriori punti di vista sulla gara, la classifica e qualche scatto.

A presto!


Nessun commento: